Analisi chimica della composizione corporea
Questo tipo di analisi si prefigge di avere dettagliate ed esaurienti informazioni relative allo stato di salute del paziente ed avere utili criteri valutativi in base ai quali compiere scelte obiettive riguardanti gli interventi da operare per migliorare il quadro clinico del soggetto trattato.
In pratica si vanno ad elencare tutte le indicazioni relative allo stato di idratazione del paziente, al livello del tessuto adiposo e alla condizione metabolica o di infiammazione cronica.
Così facendo si ha l’esatta e dettagliata percezione di quanto cibo è tollerato dal paziente nell’arco temporale delle 24 ore, quanto si può agire in termini di scelte nutrizionali adeguate per non andare ad incidere sul livello ormonale e quali ripercussioni hanno tali scelte a livello di organi interni quali pancreas, tiroide e sull’asse ipotalamo-ipofisi-ghiandole surrenali (asse HPA).