LASER RINGIOVANIMENTO VOLTO

Il laser è uno strumento utilizzato in medicina estetica per trattare numerose patologie e inestetismi della pelle. L’assorbimento del raggio laser dipende dalla sua lunghezza d’onda e dalle caratteristiche del tessuto bersaglio, mentre l’effetto terapeutico dipenderà dall’intensità della radiazione elettromagnetica, dalla durata del trattamento e dall’assorbimento da parte del tessuto.

Poiché i tessuti da trattare presentano contenuto d’acqua variabile e pigmenti (emoglobina o cromofori) diversi, ne consegue che per differenti condizioni cliniche dovrà essere utilizzato il laser che emette le radiazioni elettromagnetiche maggiormente assorbite da quel determinato tessuto.
Il laser Fraxel produce migliaia di minuscole ma molto profonde colonne di attività termica nella pelle, definite “zone di trattamento microtermiche” (MTZ). Questa attività termica elimina vecchie cellule epidermiche pigmentate e penetra in profondità nel derma colpendo in modo frazionale ed intensivo le zone interessate ma lasciando del tutto inalterato il tessuto adiacente.

Il Fraxel, viene utilizzato per trattare la pelle affetta da imperfezioni cutanee, rimpiazzandola con tessuti nuovi e sani, donando così al volto un aspetto disteso, giovanile e tonico. Il laser è un trattamento personalizzato che viene effettuato in ambulatorio senza ricovero e anestesia dopo un’accurata visita nella quale viene valutata la patologia del paziente.

Da quanto emerso dalla visita vengono illustrati i risultati ottenibili. Dopo il trattamento il paziente può riprende tutte le sue attività.